Nella's di Alessandro Feroldi

18.5.2021 Omnibus di Alessandro Feroldi per grandangolare.com

Ironici consigli (mai prediche) per vivere meglio

acquistabile al link :

https://www.amazon.it/Nellas-Alessandro-Feroldi/dp/8891074918/ref=sr_1_7?dchild=1&qid=1621331155&refinements=p_27%3AAlessandro+Feroldi&s=books&sr=1-7

Alcuni detti di Nella Feroldi Abbate, 92 anni a luglio 2008

Ici il ne faut pas glisser! Qui non bisogna scivolare!

Risposta di una guida alpina, su un ghiacciaio svizzero, al marito di Nella che chiedeva cosa fare se capitasse di scivolare (usata da Nella come insegnamento)

Dieci minuti a preparare, un minuto a fare

La vita voi giovani la discutete, noi ai nostri tempi la vivevamo

Fate la fatica di chiedere

Lo smoking lo mettono i camerieri

Studiare in due, mezza fatica

La virtù è comoda

Anche il bene è contagioso

Quando si riceve un regalo di persona si dice “grazie”, non si chiede “cos’è?”

Quando si saluta una persona la si chiama per nome per far vedere che ci ricordiamo chi è

Se ti chiedono un libro in prestito piuttosto regalalo, perché non tornerà più indietro

Se qualcuno ti chiede soldi in prestito, rovini un’amicizia per sempre. Meglio regalargli la metà di quello che gli serve, se puoi

L’innamoramento più forte nella vita è per uno che sai ti lascerà, forse in malo modo: tuo figlio

Se mandi a comprare qualcosa, dai i soldi prima e chiedi che ti portino il resto; non dire “dopo mi dirai quanto ti devo”

A una lettera, a una cartolina si risponde in giornata

Quando ci fanno un regalo, lo apri davanti a chi te lo dà, lo commenti e ringrazi. Se è un dolce lo offri subito ai presenti

L’unica cosa buona nei campi di concentramento nazisti era la messa che durava venti minuti, senza predica

(frase del padre di Nella, ufficiale piemontese, da lei riferita)

Il dolore più atroce nella mia vita? Un passaggio, durante la guerra, sul cassone di un camion che trasportava quarti di bue congelati, un freddo insopportabile, un tormento assoluto

L’uomo più elegante? Un ufficiale straniero che per vedermi veniva a messa, ma non essendo credente stava tutto il tempo sull’attenti in segno di rispetto

“Avvocato, un principe del foro, un collezionista e un uomo di cultura come lei dev’essere tra i primi a prendere la tessera fascista!”

“Non posso, siete troppo stupidi”

(frase del suocero avvocato Pietro Feroldi riferita da Nella)




0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti