Algoritmi di Alessandro Feroldi

10.5.2022 L’editoriale di Alessandro Feroldi

UMANI RIFIUTI

Il Comune di Roma, che impone la più alta tassa addizionale d’Italia ai romani, pagherà 9 milioni di € per spedire in Olanda 40.000 tonnellate di rifiuti giacenti da tempo. È lo stesso Comune che anni fa ha cancellato, tramite funzionari corrotti, 14 milioni di € di multe automobilistiche a personaggi altolocati con tali protezioni. Roma ha un debito con le banche di miliardi, accumulato nel tempo, i cui interessi sono pagati dalle addizionali. Il Comune ha due municipalizzate, spa da miliardi di fatturato, perennemente sull’orlo del fallimento: Ama (nettezza urbana) e Atac (trasporti urbani). Sono stati rinviati a giudizio in questi giorni 37 ex amministratori e dirigenti Atac per gravi reati penali. Ci sono problemi nel male amministrare? Nessuno dei responsabili paga, si aumentano le tasse dirette e indirette e contemporaneamente i Comuni piangono miseria allo Stato centrale. Per non parlare delle Regioni, tipo Sicilia e Val d’Aosta che, nonostante a statuto speciale con introito di tutte le tasse (che le altre Regioni versano in parte allo Stato), sono in bancarotta. I Grillini, dopo i molti NO a qualunque modernità, da cui la crisi energetica che tutti paghiamo carissima, ora si mettono contro l’inceneritore erigendo a Roma. Tanto per fare rumore sui media. A Brescia l’inceneritore da 40 anni alimenta famiglie e fabbriche, e non inquina. Nel Nord Europa, dove Roma invia i rifiuti da smaltire, abbondano gli inceneritori (e le centrali nucleari).


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti