EXIT...

15.2.2022 L’editoriale di Alessandro Feroldi per grandangolare.com

MARTEDI' ORE 16,30 EXIT

http://www.twitch.tv/la1socialtvlive

https://dlive.tv/La1SocialTvLive

https://trovo.live/La1SocialTvLive

https://www.youtube.com/c/Oggivipresento

DEMOCRAZIA IN AGONIA

Più aumenta l’idiozia del politically correct (forma) e più muore la democrazia (sostanza). Nel mondo, e in Italia, ogni giorno le cronache raccontano di palesi violazioni della democrazia. Il dibattito tocca con la stessa consistenza un festival canoro e l’elezione del presidente della Repubblica, o una guerra potenziale che non ha scuse. Tra cancel culture e transgender, la stupidità del bla bla sui social sommerge tutto con una vischiosa marmellata informativa. L’agonia della democrazia avanza, alcuni esempi. Da dieci anni l’Italia ha premier e presidenti non usciti da elezioni. I Governi procedono a colpi di voti di fiducia con una media di tre al mese. Anche il governo Draghi, che ha una maggioranza parlamentare dell’85%. Il Parlamento non parla, non dibatte, vota sempre sì per non perdere la sedia. Le leggi non sono operative senza decreti attuativi: ne mancano 595, di cui 333 del governo Draghi. Il bilancio dello Stato è la legge più importante: i bilanci dal 2019 al 2022 sono tuttora mancanti di troppi decreti attuativi. Nessuno dei 102 capoluoghi di provincia rispetta i limiti di inquinamento OMS e UE. Per dare il reddito di cittadinanza controllano il profilo fiscale ma non quello penale, molti criminali ne beneficiano. Supertruffa da 4 miliardi del superbonus, nessuno controlla con l’Asl locale se l’edificio in ristrutturazione esista. Gli sfratti non si eseguono, ma basterebbe staccare acqua luce e gas agli abusivi.


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti