(23 racconti brevi di Alessandro Feroldi sull’arte della seduzione)

Incontri fortuiti e imprevedibili. Situazioni in cui il lettore può riconoscersi. I personaggi non sono definiti dal punto di vista fisico, ma psicologico, con le loro aspettative, i loro desideri, le loro speranze. I legami amorosi che nascono sono quasi surreali, ma la passione è sincera, spontanea. Sono gli ultimi romantici nella civiltà dei consumi dove la seduzione è quella del prodotto, non delle persone.

La seduzione è imprevedibile, nasce a sorpresa nei luoghi più impensabili: nel museo del Louvre, in una barca a vela, tra le rovine di Baalbek, nella guerra di resistenza, nella magica Venezia o nella multiforme Roma, in internet o al telefono.

Lo trovi nelle migliori librerie oppure su Amazon a questo link.